• Pubblicata il:
  • Autore: Jockey G.
  • Categoria: Racconti etero
Sesso alla Thailandesa - Giorno 1 - Frosinone Trasgressiva

Sesso alla Thailandesa - Giorno 1 - Frosinone Trasgressiva

In questa storia vi racconterò solo 3 di quelli belli giorni che ho passato in Thailandia con la mia morosa.


Solo 3 perché siamo stati per 15 giorni di bel viaggio, una vacanza meritata da noi, il nostro primo viaggio insieme fuori dall'Italia.


Con tanto fascino un giorno siamo andati al Tempio del Buda, in Bangkok, in cui tra tutte le statue c'era un'impressionante libro del Kamasutra... Mamma mia!!! Ci siamo sentiti vergini tutti due!


Ma, c'era una posizione sessuale molto interessante che ha accattivato la mia attenzione, il mio pensiero, le mie idee di trasgressione.


Una molto strana, una tipo 69 ma in piedi... In quel momento le ho detto a Michaela che avevo voglia di provare a fare quella interessante figura davanti allo specchio appena arriviamo in hotel. So che non era facile, ma neanche impossibile. Siamo arrivati in hotel, subito una bella doccia, un bel vino e iniziamo l'azione... Lei ha presso il mio cazzo per succhiarlo, duro, con tanta voglia che mi sono sentito anche timido davanti a la sua passione...


Ma ero contentissimo per il fatto che la mia moglie mi prendeva il cazzo in gola profonda, fino in fondo, come se fosse qualche film porno, golosa... Subito l'ho lanciata sul letto, con la testa fuori, sotto le mie gambe, in quella posizione, penetravo la sua bocca, guardavo come la sua gola si gonfiava con il mio cazzo dentro... Una sensazione unica, mai avevamo provato quello... Quasi le facevo venire il vomitino, però lei non diceva assolutamente nulla... L'ho pressa per le sue gambe, piano piano, mentre mi succhiava, ho posizionato le sue ginocchi sopra le mie spalle, non se sentiva pesante per niente, assolutamente, una posizione comodissima. Ho iniziato subito a mangiare la sua figa, calda, umida, con odore a schiuma di bagno, leccavo quelle labbra carnose, penetravo quella vagina con la mia lingua, sentivo anche come lei mi segava con la sua bocca.. Stavamo proprio davanti allo specchio, senza guardarci, solo godendo il momento... Nessuno lasciava di succhiare, di leccare, anche senza respiro... Alla fine, l'ho fatta venire con la mia lingua... Ricordo esattamente quel orgasmo intenso al punto che le sue gambe mi spremevano il mio collo... in tanto, mentre lei piagnucolava, mi ha fatto sborrare, quello si... di tanto sperma l'ho fatta soffocare... comunque, fra i respiri, aveva ingoiato tutto... Non è rimasto nulla fuori... Ancora ci leccavamo con tanto estasi... Ricordo che avevamo fatto varie foto al tempio del Buda per ripetere quelle posizione del Kamasutra...


Una cosa che non capisco è il perché dobbiamo venire ad altro paese per capire che possiamo praticare il sesso porco in tante forme per riviere la passione come coppia, una cosa che deve esistere tra tutti noi...


Ma, l'importante è che l'abbiamo capito.


Stasera appena pratichiamo l'altra posizione, vi faccio sapere, così posso condividere questa esperienza con voi, miei amici trasgressivi.

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI